L’importanza di studiare la scienza islamica (Versione Italiana)

foto

Uno degli atti di adorazione più importanti è la ricerca della conoscenza.

La prima cosa di cui Allah Subhanahu wa ta’ala ci parla dopo la creazione di Adam, pace su di lui, è di avergli insegnato i nomi delle cose.
Adam, alaihi assalem, fu il primo profeta sulla Terra al quale si sono succeduti tanti altri profeti che hanno insegnato ognuno alla propria gente il motivo della loro creazione e come adorare Allah Subhanahuwata’ala. E questo è il contenuto della scienza religiosa.

In numerosi versetti e ahadith Allah Subhanahu wa ta’ala ci insegna la grandissima importanza della scienza e ci ordina di perseguirla.

Egli Subhanahu wa ta’ala dice:
Dì: sono uguali coloro che non sanno e coloro che sanno?
sura Zumar (39), 9

E dice ancora:
In verità, fra tutta la gente, solo coloro che sanno temono Allah.
sura Fatir (35), 28

E dice ancora:
Allah eleva coloro che hanno creduto e coloro a cui è stata data la scienza di tanti gradini.
sura El Mujadila (58), 11

Il Suo profeta salla Allah alaihi wa sallam disse:
Allah subhanahu wa ta’ala fa capire la religione alla persona di cui vuole il bene (autentico, Bukhari-Muslim).

E disse ancora:
I sapienti sono gli eredi dei profeti e i profeti non hanno lasciato soldi o denaro in eredità, ma la scienza. Chi prende una parte di essa, prende una grande fortuna. (rapportato da Thirmidhi autenticato da Al Albani).

E disse ancora:
Trasmettete sul mio conto almeno un versetto (autentico Bukhari).

Allah subhanahu wa ta’ala ha detto:
Leggi nel nome del tuo Signore
sura El ‘Alaq (96), 1
essendo la lettura uno strumento importante della scienza.

E dice ancora:
Quindi sappi che non c’è un dio adorato vero all’infuori di Allah.
sura Muhammed (47), 19

La richiesta della scienza (*) è quindi un dovere necessario all’adorazione. Per quanto riguarda le adorazioni prescritte, come la salet, il digiuno, il hajj, la zaket è obbligo di ogni singolo musulmano conoscerne le modalità.

La conoscenza degli altri aspetti della religione è un obbligo sulla collettività (**) dei musulmani e non sui singoli, ma nel perseguirla c’è un grande beneficio e una grande ricompensa in quanto eleva il richiedente di scienza al rango dei sapienti, eredi dei profeti.

(*) Si intende ovviamente la scienza islamica

(**) L’obbligo sulla collettività (fard kifeya) viene assolto da un gruppo dei musulmani e nel caso in cui nessuno lo assolva tutti gli individui avranno commesso un peccato.

(Taken from Gurabaa Magazine)

Advertisements